Per le/gli iscritte/i morose/i verrà applicata la seguente procedura:
 
  1. Comunicazione ufficiale di sollecito al saldo della morosità entro 30 giorni dalla data dell’avviso, tramite invio di una PEC o Raccomandata A/R [in mancanza dell'attivazione di una PEC (*)].
  2. Al termine dei 30 giorni dalla comunicazione verrà attivata la procedura di cancellazione come indicato dalla Legge Lorenzin 3/2018 dell’11 gennaio 2018.
  3. A chiusura della procedura, l’atto di cancellazione va comunicato via mail pec all’interessata/o,  oppure all’ultimo domicilio conosciuto (in mancanza di una mail pec).
Per le/gli iscritte/i, al cui ultimo domicilio riferito all’Ordine, risultino “sconosciuti” o “trasferiti”,  si precisa che compiuti da parte dell’Ordine tutti i passi ai punti
1) e 2) senza avere riscontro, è legittima la cancellazione dall’Albo pronunciata fuori dalla presenza dell’interessata/o, quando l’Ordine abbia esperito ogni iniziativa per dare notizia dell’avvio del procedimento presso l’ultimo domicilio conosciuto; la circostanza che il sanitario abbia mancato di comunicare all’Ordine il cambiamento di domicilio non può influire sulla legittimità del procedimento di cancellazione (art. 39 D.P.R. n. 221/1950).
 
(*)
Si ricorda che la PEC è diventata un obbligo per tutte le professioni dopo la conversione del Decreto Legge 179/2012 nella Legge 221/2012 che si affianca alle indicazioni contenute nella Legge 2/2009, precisando che è possibile l’attivazione gratuita con l’Ordine.
 
Il Consiglio Direttivo dell'Ordine della Professione Ostetrica di Roma e Provincia