Nuovo Codice Deontologico 
della Professione Ostetrica
Circolare FNOPO n. 12/2021
 
 
Alleghiamo  Circolare FNOPO e testo del Nuovo Codice Deontologico della Professione Ostetrica, sul quale si chiede  alle  SS.LL. di inviare  eventuali osservazioni e rilievi su apposito file word a  segreteria@oporp.it
entro il 30 marzo p.v.
 
Circolare n. 12/2021
 
Nuovo Codice Deontologico

 
Obbligo comunicazione indirizzo PEC

Il Decreto semplificazioni del 17.7.2020 (definitivamente convertito  nella legge 11 settembre 2020, n. 120) ha modificato il  comma 7 bis dell’art. 16 del decreto legge n.185 de 29.11.2008, rafforzando l’obbligo per TUTTI i professionisti iscritti in un albo di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata (ora domicilio digitale) ai rispettivi Ordini  e prevedendo espressamente  che  il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale   (n.d.r. la mail PEC) all’albo, è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere, entro trenta giorni, da parte dell’Ordine di appartenenza e che in caso di mancata ottemperanza alla diffida, l’Ordine di  appartenenza deve comminare la sanzione della sospensione dal  relativo albo o elenco fino alla comunicazione dello stesso domicilio.
Alla luce di tale normativa e della gravità delle conseguenze previste dal Decreto in caso di mancata comunicazione dell’indirizzo pec, l’OPO di Roma ha avviato la verifica delle situazioni dei singoli iscritti invitando tutti i propri iscritti ad adempiere spontaneamente alla previsione normativa.
Ricordiamo alle iscritte che a tutt’oggi non hanno richiesto all’Ordine  l’attivazione o comunicato una propria mail pec, che la stessa viene  fornita  gratuitamente dall’OPO di Roma attraverso il gestore ARUBA PEC e che può essere attivata, senza alcun onere a carico dell’iscritta, seguendo le istruzioni contenute sulla home page sito www.oporp.it

N.B.  Le iscritte che hanno  attivato la mail pec dell’Ordine non devono  inviare alcuna comunicazione.

 
.